Iezzo: "Balotelli-Napoli e il rebus da risolvere. Prossimo portiere? Mi propongo io"

Scritto da Redazione in Interviste16 MAG 2018 ORE 18:12

L'ex portiere di Napoli e Cagliari ha espresso le sue considerazioni su alcuni dei temi più caldi del momento in casa partenopea.

Gennaro Iezzo ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Si gonfia la rete, trasmissione di approfondimento sui temi caldi in casa Napolin onda sulle frequenze di Radio CRC: "Se vorrei allenare Mario Balotelli? Per le qualità fisiche e tecniche che ha, sarebbe un elemento importante per qualsiasi squadra. Purtroppo per lui, però, ha un caratteraccio: è stato questo aspetto ad impedirgli di giocare in altri club prestigiosi. Se vuole cambiare la propria vita, deve pensare solo a rispettare le regole. Ha ancora tanto da dare, ma è sempre un rebus da risolvere.

Incontro Aurelio De Laurentiis-Maurizio Sarri? Potrebbe essere l'occasione per dare una bella notizia a tutti i giocatori domani a cena... Se fosse addio, invece, sarebbe una bella mazzata dopo la partenza di Pepe Reina. Senza Sarri, si fermerebbe la crescita di questi anni. Il prossimo portiere del Napoli? Adesso mi metto in forma e mi propongo io (ride, ndr). Scherzi a parte, punterei su un italiano. Nikita Contini può fare il terzo? Penso di sì, ha tutto per farlo. Il problema, però, è trovare il primo portiere. Punterei su Luigi Sepe, alla luce dei nomi che circolano sui giornali".

Consigliati per te...
Ultimissime notizie