ESCLUSIVA - RTL, Giuliani: "Il Napoli sarà più forte. Mercato, 'sparo' un nome da urlo!"

Scritto da Francesco Manno in Interviste15 GIU 2017 ORE 20:46

A Napoli si terrà una grande festa da sabato 17 a domenica 25 giugno 2017. È tutto pronto, infatti, per il "Napoli Pizza Village", la manifestazione che già da diversi anni si tiene sul lungomare partenopeo Caracciolo e che quest'anno si sposta da settembre a giugno, posizionandosi in apertura della stagione turistica napoletana e regionale. Il programma di eventi gratuiti prevede come ospiti tanti big della musica italiana: dai The Kolors a Gigi D'Alessio passando per Ermal Meta, Paola Turci e Francesco Gabbani (vincitore dell'ultimo Festival di Sanremo). La radio ufficiale sarà Rtl 102.5 che, con i suoi quasi 7 milioni di ascoltatori, è l'emittente radiofonica più ascoltata in Italia (la seconda è indietro di 2 milioni, ndr). La redazione di AreaNapoli.it, in occasione della presentazione dell'evento, ha intervistato Fulvio Giuliani, caporedattore dell'emittente con sede a Bergamo.

Rtl 102.5 ha sede a Bergamo, eppure dedica sempre tanto spazio a Napoli e alla sua cultura

"Assolutamente sì. Io ritengo che si debba andare oltre gli steccati, le divisioni. Napoli è una città meravigliosa, noi diciamo di no ai luoghi comuni. Il capoluogo campano ha delle ricchezze infinite. Noi che facciamo informazione dobbiamo divulgare quanto di buono viene prodotto in questa città".

Quello di quest'anno al "Napoli Pizza Village" sarà un impegno importante per Rtl

"Pensa che saremo presenti sul lungomare per ben 9 giorni con oltre 10 ore quotidiane di diretta. La pizza napoletana, d'altronde, è amata in tutto il mondo".

Oltre alla pizza ci saranno anche tanti concerti gratuiti. Qualcuno ha detto che a Napoli ci sarà una sorta di Festivalbar

"A Napoli canteranno gli artisti più in voga, quelli che stanno riscuotendo il successo maggiore in questo periodo. Basti pensare a Francesco Gabbani, vincitore dell'ultimo Sanremo e che avrebbe meritato di trionfare anche all'Eurofestival. Cosa dire di Gigi D'Alessio? Famosissimo praticamente ovunque. I The Giornalisti e i The Kolors, invece, sono due band che stanno andando alla grande. Ermal Meta, dopo Sanremo, ha avuto un enorme exploit. Ci saranno anche Paola Turci, Benji e Fede, Bianca Atzei, Alex Britti. Insomma, un cast di altissimo livello".

Sei napoletano e a 17 anni iniziasti a lavorare come giornalista radiofonico. Erano gli anni belli di Maradona e ti dividevi tra la radio e lo stadio. La tua passione per il Napoli è rimasta inalterata?

"Assolutamente sì. Hai detto bene, sono napoletano e tifo per la squadra della mia città. Sarri e i suoi ragazzi mi hanno regalato delle grandissime emozioni. Il Napoli esprime un calcio spettacolare, ci siamo divertiti molto. So che qualcuno avrebbe voluto di più. Anche io sono un tifoso e spero sempre di vincere tutto. Avrei voluto Scudetto e Champions League, ma credo che possiamo essere soddisfatti. Sono fiducioso per il futuro. Questa squadra ci darà sempre maggiori soddisfazioni".

In questi giorni si parla tanto di mercato. Si fanno tanti nomi, chi porteresti a Napoli?

"Mi consenti di sognare? E allora ti 'sparo' un nome. A me fa impazzire James Rodriguez. Nel Real non gioca mai, ma ai Mondiali è stato assolutamente fantastico. Mi piacerebbe vederlo a Napoli. Sono convinto che la cura Sarri gli farebbe benissimo, tornerebbe ad essere uno dei migliori calciatori del mondo".

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA

Seguici su Facebook per commentare le notizie