ESCLUSIVA - Juventus, Aleati: "Sarri mi piace, ma mi tengo Allegri. Higuain? Qui è diverso!"

Scritto da Francesco Manno in Interviste28 FEB 2017 ORE 16:31

Mancano ormai poche ore all'attesissima sfida tra Juventus e Napoli. I partenopei cercheranno l'immediato riscatto dopo la sconfitta contro l'Atalanta, ma si troveranno di fronte una rivale che lascia le briciole agli avversari, soprattutto allo Juventus Stadium. Ma quali sono le ultimissime in casa bianconera? Per saperne di più la redazione di AreaNapoli.it ha contattato la collaboratrice e redattrice di "Forza Juve", su Rete 7, Chiara Aleati.

Cosa è successo davvero tra Bonucci ed Allegri?

"Tra i due c'è stato un piccolo diverbio subito rientrato. La società ovviamente non ha fatto uscire le parole che sono state dette, ma si è sicuramente comportata nel modo migliore arrivando alla decisione di tenere in tribuna un giocatore che per la Juventus è fondamentale, per evitare che potesse essere d'esempio negativo per gli altri. Lo stile Juve viene prima di tutto, anche di fronte a una sfida fondamentale per la stagione bianconera, come quella contro il Porto!".

Eppure i rumors parlano di un Allegri che potrebbe salutare i bianconeri a giugno

"Io non penso che Allegri lascerà la Juventus, si è parlato di tantissimi allenatori in questi mesi, ma a meno di una vittoria in Champions (alla Juventus non si nomina per scaramanzia) che potrebbe portare a un cambiamento, penso che Allegri rimarrà sulla panchina bianconera!".

Vedresti bene Sarri alla Juventus?

"Sarri mi piace molto come allenatore, potrebbe fare bene alla Juventus, è un maestro per quanto riguarda il bel gioco, ma ribadisco che io Allegri ora come ora ma lo tengo stretto".

Chi schiererà Allegri per la sfida di stasera contro il Napoli?

"Dopo il turnover attuato contro l'Empoli, si tornerà alla formazione titolare ad esclusione di Buffon perchè come sempre in Coppa Italia la scelta tra i pali sarà Neto. Il 4-2-3-1 è d'obbligo. Forse gli unici dubbi sono in difesa, ma per il resto davanti ci sarà il solito tridente con Dybala, Mandzukic e Cuadrado a sostegno del Pipita. In mediana invece si prevede un'accoppiata formata dal redivivo Pjanic e da Khedira".

Hai parlato di Higuain. La Juventus ha investito 90 milioni per strapparlo al Napoli. Possiamo fare un primo bilancio sulla stagione dell'argentino?

"La stagione del Pipita alla Juventus è stata fino ad adesso straordinaria, ovviamente è un gioco diverso da quello del Napoli, alla Juventus si sta sacrificando molto, non gioca sempre davanti alla porta, ma torna indietro a prendersi i palloni. Quando è mancato Dybala per infortunio è stato un po' destabilizzante per lui perchè ha dovuto fare un ruolo che non era il suo, ma con il ritorno del compagno argentino, è tornato a segnare con continuità e sarà una pedina fondamentale per continuare a sognare tutte e tre le competizioni!".

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA

Potrebbe interessarti anche...
Notizie da SKY Sport
Seguici su Facebook per commentare le notizie