ESCLUSIVA - Il Napoli prende Pavoletti, Bruscolotti: "Non puoi sempre sperare in Mertens"

Scritto da Francesco Manno in Interviste29 DIC 2016 ORE 17:16

L'affare sembra ormai concluso, manca solo l'ufficialità che arriverà con la riapertura della sessione invernale della campagna acquisti e trasferimenti. Leonardo Pavoletti è un nuovo giocatore del Napoli. L'attaccante classe 1988 da domani sarà già a disposizione di Maurizio Sarri e conoscerà i suoi nuovi compagni di squadra. Il giocatore ex Genoa indosserà la maglia numero 9. Per commentare a caldo l'operazione conclusa dal sodalizio campano, la redazione di AreaNapoli.it ha contattato Giuseppe Bruscolotti nella Sala della Giunta di Palazzo San Giacomo nel corso dell'evento promosso dall'assessore allo sport del comune di Napoli Ciro Borriello per scambiare gli auguri con il mondo sportivo campano.

Il Napoli ha ingaggiato Leonardo Pavoletti, è il calciatore giusto per questa squadra?

"E' un acquisto fortemente voluto dalla società. Il Napoli ha avuto varie vicissitudini quest'anno e ha pensato bene di acquistare un attaccante in grado di assicurare un cospicuo numero di goal alla compagine partenopea. Non sempre puoi trovare un calciatore come Mertens che ti risolva i problemi. C'era la necessità di provvedere ad un altro acquisto e quello di Pavoletti è il profilo giusto".

Il 2016 volge ormai al termine. Come giudica il cammino del Napoli?

"In Champions League i partenopei stanno facendo bene e affronteranno agli ottavi di finale contro una squadra prestigiosa come il Real Madrid. In campionato ci sono stati alti e bassi, ma comunque il Napoli è lì, nel gruppo delle inseguitrici. La Juventus è la squadra più forte, ma si sapeva. Spero che il gap con i bianconeri si possa ridurre. Il Napoli gioca bene, diverte, c'è comunque da essere contenti".

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA

Potrebbe interessarti
Seguici su Facebook per commentare le notizie