"Non è vero, ma ci credo", Napoli scaramantico: la scelta della maglia dà ragione a Eduardo!

Scritto da Redazione in Coppe10 GEN 2017 ORE 23:40

A Napoli, si sa, la scaramanzia è "importante": Sarri lo è, De Laurentiis pure. E, a ben guardare, il famoso "non è vero, ma ci credo", condiziona molto anche le scelte cromatiche della squadra

A Napoli, si sa, la scaramanzia è "importante": Sarri lo è, De Laurentiis pure. E, a ben guardare, il famoso "non è vero, ma ci credo", condiziona molto anche le scelte cromatiche della squadra nelle ultime settimane: dalla maglia bianca con la striscia azzurra, a quella nera. Quella azzurra non si vede dal pareggio interno col Sassuolo: nelle successive sette sfide i partenopei hanno raccolto sei vittorie (Inter, Benfica, Cagliari, Torino, Sampdoria e Spezia) e un pareggio (quello di Firenze). Avanti così, Eduardo diceva: "Essere superstiziosi è da ignoranti, non esserlo porta male":

 

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie
La pubblicità è il nostro unico mezzo di finanziamento: senza pubblicità non possiamo lavorare per produrre contenuti che tu puoi leggere GRATIS. Per favore, metti AreaNapoli.it in white-list. Ti ringraziamo in anticipo.