SKY - Sarri lo pretende da Insigne e Mertens. E' il primo comandamento del suo club

Scritto da Redazione in Campionato11 NOV 2017 ORE 13:29

Arrigo Sacchi predicava un calcio senza confini. La stessa idea di Maurizio Sarri, che pretende dai suoi che ogni talento della squadra, anche chi si chiama Lorenzo Insigne o Dries Mertens, sia al servizio di una missione superiore: non si gioca per se stessi ma per tutti. E' il primo comandamento del suo 'club orchestra': vuole un solo arrogante respiro. Un mix calibrato di arte e scienza giÓ visto con il grande Milan o l'Ajax: il Napoli procede in quel solco, con l'ambizione di diventare polifonico in pianta stabile. Lo riferisce Sky Sport.

Potrebbe interessarti
Seguici su Facebook per commentare le notizie