L'editoriale di Chiariello: "Blackout Napoli, siamo nati per soffrire. Hamsik e il deficit di tutta la squadra"

Scritto da Redazione in Campionato19 MAR 2017 ORE 21:22

Il giornalista ed opinionista di Canale 21, Umberto Chiariello, ha espresso alcune considerazioni sul campionato italiano nel corso della trasmissione Campania Sport. "Siamo nati per soffrire. Il Napoli si complica la vita con due rigori e uno sbagliato. Ma è un Napoli sicuro di sè, dal gioco scintillante e con un grande Insigne. Poi arriva il blackout, e quando i blackout si ripetono vuol dire che non è un fatto accidentale. La Roma corre poco e male, non è continua. L'Inter stecca le partite importanti e non ha un gioco conclamato. Solo Montella e Inzaghi stanno andando oltre le aspettative. Il Napoli ha dei blackout, dicevamo, che rappresentano un problema da analizzare; però in trasferta continua a vincere, ha totalizzato 30 punti fuori casa, roba da prima in classifica. Oggi battuto un record che entra egli annali: quinta vittoria consecutiva in trasferta, la terza in generale in campionato, ad un solo punto dall'anno scorso, con Mertens a venticinque gol stagionali e Insigne che ha già eguagliato i numeri dela stagione scorsa dopo essere partito malissimo. Anche i dieci minuti di Milik mi sono piaciuti tantissimo. Il deficit di personalità di Hamsik, che talvolta si spegne, è forse lo stesso di tutta la squadra".