Classifica senza errori arbitrali: terzetto al comando, scende il Milan. Benevento penalizzato

Scritto da Redazione in Campionato12 SET 2017 ORE 09:34

Ritorna il consueto appuntamento su AreaNapoli.it con la classifica virtuale di Serie A, una graduatoria ripulita da tutti gli errori arbitrali. Ancora una giornata negativa per gli arbitri di Rizzoli, mal assistiti al VAR. Penalizzate ancora una volta Genoa e Napoli; sono sfortunate anche Benevento e Spal. Negato un altro rigore al Cagliari, resta dubbio il rigore fischiato contro il Milan.

III GIORNATA

Juventus – Chievo V. 3 - 0, Fabbri.

La partita si sblocca su un calcio di punizione che non era da fischiare. Fabbri, mal assistito da Longo, fischia un fallo di mani di Hetemaj che ha il braccio attaccato al corpo e fa di tutto per non prendere il pallone. Sugli sviluppi del calcio di punizione giunge l'autorete dello stesso Hetemaj.

Inter – Spal 2 – 0, Gavillucci.

Male Gavillucci con Mazzoleni al VAR. Gavillucci perde circa 5 minuti per assegnare un calcio di rigore all'Inter, ma non ha 30 secondi di tempo da dedicare al contatto Dalbert – Schiattarella apparso più rigore del primo (nella circostanza ammonito anche Mora per proteste). In cavalleria passa anche una spinta subita da Mora in area nerazzurra. Finisce che per la terza volta consecutiva il VAR non è utilizzato contro l'Inter. In precedenza si erano astenuti anche Tagliavento, e Guida al VAR, (Inter – Fiorentina) e Irrati, Orsato al VAR, (Roma – Inter).

Benevento – Torino 0 – 1, Abisso.

Negato un rigore ai locali per fallo di De Silvestri su Antei.

Cagliari – Crotone 1 – 0, Doveri.

Doveri e, ancora una volta, il Var negano un altro rigore al Cagliari non ravvisando il fallo di Ceccherini su Sau.

Lazio – Milan 4 – 1, Rocchi.

Non convince Rocchi di Firenze sul calcio di rigore assegnato ai laziali. Gli svariati replay non chiariscono e tantomeno certificano appieno il fallo di Kessie su Luis Alberto.

Udinese – Genoa 1 – 0, Maresca.

Ancora male Maresca. La rete vincente di Jankto giunge sugli sviluppi di un calcio di punizione assegnato per un mani non commesso da Veloso. Nell'economia della gara manca anche l'espulsione di Behrami che nega ai liguri la possibilità di giocare in superiorità numerica. Resta straordinaria l'espulsione di Bertolacci (fallaccio su Lasagna al 37') segnalata al VAR di Banti; lo stesso Banti che nel dirigere Genoa – Juventus la giornata precedente aveva graziato con il semplice cartellino giallo Cuadrado per il fallaccio commesso su Laxalt.

Bologna – Napoli 0 – 3, Giacomelli.

Il risultato finale non cela i gravi errori arbitrali compiuti ancora una volta contro il Napoli e siamo solo alla terza di campionato. Già al 7' gli azzurri si vedono negare la superiorità numerica (vedi l'espulsione di Bertolacci a Udine) per la mancata espulsione di Palacio quando terna arbitrale, Quarto uomo compreso, e Valeri al VAR si lasciano sfuggire il fallaccio del giocatore felsineo compiuto su Callejon. Incredibile il rigore negato al Napoli per il placcaggio da rugby che Helander attua su Mertens in area emiliana; nella circostanza ha rischiato persino l'ammonizione Mertens per le giustificate proteste.

Potrebbe interessarti anche...
Ultime da SKY Sport
Seguici su Facebook per commentare le notizie