Torino furioso, che tensione con il Milan: il grande rifiuto e l'ira di Cairo contro Fassone

Scritto da Redazione in Calciomercato17 LUG 2017 ORE 16:32

Grande tensione sull'asse Torino-Milano. Non tra il Milan e la Juventus, protagoniste negli ultimi giorni dell'affare Bonucci e che nei prossimi giorni torneranno a sedersi al tavolo per De Sciglio, ma tra i rossoneri e la società del presidente Urbano Cairo. Il numero uno granata è furioso per il continuo corteggiamento del club di via Aldo Rossi ad Andrea Belotti, che nei giorni scorsi - clamoroso e grande riufto - non ha voluto posare con la nuova maglia e di apparire nello spot di Sky per la nuova stagione.

 A far irritare Cairo sono state anche le parole di Marco Fassone, ad del Milan, che ieri ha dichiarato: "Sarebbe bello avere uno tra Belotti, Morata e Aubameyang, vedremo su chi ricadrà la scelta". Il Torino, per privarsi del suo bomber, chiede i 100 milioni di euro della clausola rescissoria - valevole solo per l'estero - e accetterebbe l'inserimento di contropartite come Paletta o Niang solo con l'aggiunta di almeno 80 milioni. 

Potrebbe interessarti anche...
Notizie da SKY Sport
Seguici su Facebook per commentare le notizie