ESCLUSIVA - Willems-Napoli, ecco cosa filtra dall'Olanda. Zampano libera Conti?

Scritto da Gianluca Vitale in Calciomercato30 MAR 2017 ORE 12:33

Che Jetro Willems piaccia al Napoli dal punto di vista tecnico non è una novità, ma prima parlare di un suo possibile approdo in azzurro - fanno sapere dall'Olanda - bisogna andarci cauti. Non perchè il giocatore difficilmente lascerà il PSV - anzi, lo farà probabilmente proprio a fine stagione - ma perchè chi ruota attorno al ragazzo, nonchè il giocatore stesso, è più orientato verso altri mercati. Premier innanzitutto (sempre lei), che Willems ha già sfiorato in estate, quando è stato vicino a trasferirsi al Liverpool e al Manchester United. Metteteci, poi, che l'8 marzo ha rinnovato il contratto di sponsorizzazione con la Nike, e capirete che il passaggio ad un club come il Napoli (che punta sulla gestione dei diritti d'immagine a titolo esclusivo) risulti piuttosto complesso. Giuntoli ne conosce le doti da tempo e ne faceva monitorare la situazione quando era in scadenza di contratto, ma vederlo a Castel Volturno appare un'impresa ardua. Il Napoli, insomma, è una pista poco percorribile.

NUOVA AVVENTURA - La scelta di rinnovare col PSV per non far perdere potere contrattuale alla Società, con la quale il manager è in buon rapporti (che ufficialmente ha voluto preservare, dopo aver offerto il suo assistito a destra e manca), ha frenato l'ascesa di questo promettentissimo terzino, tra i più forti e completi apparsi in Europa negli ultimi anni. Attualmente fermo per infortunio, Willems vorrebbe cambiare aria ed aspetta impaziente di conoscere il proprio futuro. L'agente (che in Olanda indicano come un "tipino" non troppo facile col quale avere a che fare) tasta il polso in Turchia, mercato in cui ha vari agganci e dove potrebbero assicurare un buono stipendio al suo assistito. Willems, dal canto suo, preferirebbe però l'Inghilterra o la Spagna (seconda scelta), ma sa anche che è arrivato il momento di battere il ferro finchè è caldo. Il contratto attualmente in essere col PSV scadrà infatti nel 2018: la dirigenza dovrà quindi convincersi a lasciarlo andare a luglio per non svenderlo a gennaio o rischiare che si accordi gratis con un altro club per la stagione 2018/2019. Tra le possibili mete, difficilmente il giocatore rivaluterà la Francia (rifiutato il Monaco già nel 2016), mentre in Italia di recente il suo procuratore non ha riscosso molto successo: proposto inutilmente Adam Maher a Napoli (Bigon), Inter, Roma, Milan e Lazio; incassato il "no" di Roma e Inter proprio per Willems (un anno fa); infine i tentativi a vuoto con Pescara, Torino e Atalanta a cui ha offerto Iliass Bel Hassani prima del suo passaggio all'AZ. Insomma, la Serie A è, oggi, un terreno apparentemente arido per il procuratore che negli anni '90 vantava saldi rapporti col Milan (e.g. Kluivert, Reiziger e Bogarde) e che nel tempo ha portato giovani olandesi a Barcellona e Chelsea. A meno che non si affidi a qualche intermediario "forte" nel nostro campionato, continuerà a portare i suoi assistiti altrove.

OCCHI IN ITALIA - Qualcosa, per il Napoli, si muove invece in Serie A. Giuntoli continua a sondare varie piste per il vice-Reina (Cragno e non solo), studia possibili destinazioni per Sepe e non perde mai di vista Kessiè (in cima alla lista, nonostante l'enorme concorrenza). Situazione sempre intricata con Mertens (vuole andare Oltremanica, ma non ne fa una questione meramente economica), ancor più per Ghoulam (che batte cassa e spara alto sullo stipendio). Tra le opzioni al vaglio per la fascia, ci sono pure dei calciatori che attualmente giocano in Italia. Uno dei profili monitorati per il ruolo di terzino è Andrea Conti, destinato a lasciare l'Atalanta a luglio. Il suo futuro potrebbe inaspettatamente intrecciarsi con quello di Francesco Zampano, col quale condivide da poco il procuratore. L'esterno del Pescara ha infatti deciso di affidarsi a Mario Giuffredi, già manager di Elseid Hysaj, Mirko Valdifiori e lo stesso Luigi Sepe. Il cambio di procura è il preambolo a delle novità imminenti per Zampano, in passato seguito anche da Giuntoli. Le voci di mercato lo conducono a Bergamo per sostituire proprio Conti (che oltre al Napoli piace a Inter, Juve, Milan e club stranieri); più difficile vederlo al Torino, dove Zappacosta potrebbe fare le valigie. Zampano può agire anche da terzino sinistro (è ambidestro come pochi) e sogna di rimanere in Serie A a prescindere dalla retrocessione del suo Pescara. Il Napoli continuerà a seguirne gli sviluppi nel tempo e intanto proverà a battere la concorrenza per Conti. Ammesso che Giuffredi non sia ancora troppo "scottato" dalle vicende Sepe e Valdifiori...

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA