ESCLUSIVA - Sprint Politano. Proposti Caf¨ e Zeneli. Le cifre di Klaassen, ultime su Oyarzabal

Scritto da Redazione in Calciomercato31 GEN 2018 ORE 11:28

A Tutto Matteo Politano. Nonostante i nomi circolati nella giornata di ieri, l'obiettivo caldo per il Napoli resta uno: mettere le mani sull'esterno del Sassuolo. Aver diffuso pubblicamente la notizia che Amin Younes non sarÓ a disposizione di Maurizio Sarri prima di luglio non facilita la trattativa: i neroverdi sono ancora fermi sulla richiesta di 25 milioni, proprio come Davide Lippi, l'agente del ragazzo, continua a spingere fortemente per il trasferimento, che il Napoli vorrebbe concretizzare per una cifra complessiva non lontana dai 20. Oggi sarÓ dentro o fuori, in un senso o nell'altro. Negli ambienti di Serie A circolano sensazioni contrastanti. Operatori vicini al club azzurro fanno trapelare un cauto ottimismo (il Napoli non vuole chiudere la finestra di gennaio senza un rinforzo sugli esterni), mentre dall'Emilia rilanciano parlando di situazione che tarda a sbloccarsi.

QUI SASSUOLO - Il dg Giovanni Carnevali non fa sconti e porta per le lunghe una negoziazione che Cristiano Giuntoli vorrebbe invece risolvere quanto prima. Lo stesso calciatore, d'altronde, Ŕ da giorni in pressing sulla societÓ per tentare di favorire la cessione. Venire a Napoli piacerebbe anche a Silvia, la sua fidanzata, romana e molto legata a Roma, amante del mare. La dirigenza prende tempo, ma intanto draga il mercato in cerca di un esterno. Possibilmente italiano. Piace - e non Ŕ un mistero - Gianluca Caprari, che la Sampdoria non vuole vendere ma che Lippi sposterebbe volentieri a Sassuolo per l'incastro Politano-Napoli. Stuzzica l'ipotesi Marco D'Alessandro, talento considerato ancora inespresso ma per il quale il Benevento fa muro, ritenendolo incedibile. Accantonata l'ipotesi Rashid Ghezzal, in queste ore Ŕ stato proposto il brasiliano Jonathan Caf¨ del Bordeaux, offerto peraltro pure al Napoli in prestito con opzione di riscatto: I partenopei guardano altrove. Quanto a Diego Farias, oltre al Sassuolo c'Ŕ l'Atalanta e lo stesso Napoli: il Cagliari chiede una decina di milioni. Definito l'acquisto di Khouma El Babacar dalla Fiorentina: accordo di massima tra le parti per circa 10 milioni di euro, da valutare la parte variabile della cifra, e 2 milioni a stagione al senegalese (bonus compresi). Il suo arrivo libererebbe Diego Falcinelli in prestito.

RITORNO DI FIAMMA - Si va a oltranza per Politano. Nel frattempo, Ŕ rispuntata, a sorpresa, una vecchia "conoscenza": Davy Klaassen. L'Everton sarebbe lieto di dismettere l'ex Ajax giÓ in questa sessione di gennaio e, meno di un mese fa, lo ha proposto all'Inter. Aurelio De Laurentiis, dal canto suo, non pare entusiasta all'idea di prendere chi in passato non ha fatto carte false per vestirsi d'azzurro e non gioca una gara intera dal 7 dicembre e (in Europa League contro l'Apollon Limassol) e non utilizzabile in coppa. Il patron, tuttavia, sa anche che l'occasione sarebbe propizia per regalare a Maurizio Sarri un rinforzo di qualitÓ, per quanto in un ruolo inatteso. In pi¨, far circolare il nome di Klaassen pu˛ essere utile per lanciare un segnale al Sassuolo: il Napoli non resta con le mani in mano. Non Ŕ detto - nŔ semplice - che Klaassen arrivi, ma non Ŕ impossibile. La formula del prestito con diritto di riscatto porta a riflettere: servirebbe 1 milione subito, poi 23-25 in estate. Il valore tecnico del ragazzo Ŕ indiscusso e, tatticamente, permetterebbe sia di sostituire Marek Hamsik (magari insistendo su Piotr Zielinski nel ruolo di esterno) sia di tentare la soluzione trequartista. Per lo stipendio, si ragiona su una cifra complessiva vicina ai 2 milioni l'anno (contro i 2,5 attuali), 1 per sei mesi, ma c'Ŕ da chiarire la questione relativa ai diritti d'immagine: non facile in cosý poco tempo. Da meno di un anno, infatti, Klaassen ha prestato il volto, come calciatore simbolo olandese, al lancio delle "Hypervenom Phantom III", il modello di calzature che la Nike ha associato a campioni del calibro di Marcus Rashford, Harry Kane, Robert Lewandowski, Gonzalo Higuain ed Edinson Cavani: tutti profumatamente pagati.

LE ALTRE IDEE - Nella corso della cena consumatasi ieri tra Giuntoli e gli agenti di Klaassen, Ŕ venuto fuori pure il nome di Arber Zeneli, altro cliente che l'ex entourage di Dries Mertens aveva proposto agli azzurri l'estate scorsa. Reduce da un infortunio alla caviglia che lo ha tenuto fermo da ottobre a dicembre, lo svedese Ŕ rientrato da poco tra i titolari dell'Heerenveen (che non intende provarsene oggi a buon mercato). La sua buona condizione, a detta del manager, sarebbe certificata dall'assist messo a segno nelle ultime due partite. Particolarmente positiva la sua prestazione contro lo Sparta Rotterdam di venerdý, con nove dribbling all'attivo in 81' di gioco e l'82% di precisione nei passaggi: valori che gli sono valsi un posto nella Top 11 di giornata in Eredivisie. Esterno ambidestro di attacco e centrocampo, in questa stagione sta agendo prevalentemente a sinistra. 22 anni, considerato pi¨ ala di Younes, rispetto al quale Ŕ pi¨ velocista e meno estroso, anche in passato non ha mai rappresentato la primissima scelta per il Napoli, che continua ad attendere per Matteo Politano. Quanto a Mikel Oyarzabal, era una pista tenuta in caldo nei giorni scorsi in vista dell'estate e che si Ŕ tentato (finora invano) di anticipare. Difficile che l'affare con la Real Sociedad vada in porto a gennaio: gli spagnoli, forti della concorrenza del Real Madrid, interessato a prelevarlo a luglio, chiedono il pagamento dei 50 milioni della clausola rescissoria. Va inoltre ricordato che il ragazzo Ŕ restio a lasciare i Paesi Baschi e convincerlo richiederebbe pi¨ di qualche ora. In settimana la Sociedad si Ŕ detta pi¨ disposta a far partire Juanmi, assistito dallo stesso agente di Pepe Reina, ma - seppur bravo in zona gol, veloce e con buona tecnica - non convince appieno il Napoli. Il tempo stringe: manca davvero poco alla fine del mercato ed assicurarsi un esterno di gran valore diventa sempre pi¨ oneroso.

Consigliati dal Web