ESCLUSIVA - Russo: "Svincolati? No a Rossi, c'è un profilo ideale. Con ogni probabilità..."

Scritto da Francesco Manno in Calciomercato25 SET 2017 ORE 14:20

Nella giornata di oggi Arek Milik è stato operato al crociato. Per il polacco i tempi di recupero - con ogni probabilità - saranno superiori ai quattro mesi. Cosa farà ora il Napoli? Come sostituirà il bomber? Per saperne di più la redazione di AreaNapoli.it ha contattato l'esperta di calcio internazionale, Michelle Russo. Ecco le sue parole: "L'infortunio patito dallo sfortunato Milik apre nuovi dibattiti come un anno fa. Svincolati si, svincolati no. Nella lista ci sono molti nomi noti. Analizziamo in dettaglio le reali possibilità dei più papabili. Giuseppe Rossi da scartare nel modo più assoluto, sta ancora recuperando dall'ennesimo infortunio. Antonio Cassano poco probabile più che altro per il ruolo in cui gioca e per la probabile latente forma fisica. Tra gli altri svincolati: l'età non gioca a favore del peruviano Claudio Pizarro (38 anni), come appare difficile che si punti su uno tra Corvia o Rolando Bianchi che non sono riusciti nemmeno ad accasarsi in Serie B. A mio parere, escludendo la soluzione interna, il profilo ideale per Giuntoli potrebbe essere quello del 35enne Alberto Gilardino. È fisicamente integro, ha giocato 17 gare in Serie A lo scorso anno senza segnare reti, questo è vero, ma con una squadra materasso come lo è stata il Pescara poi retrocesso. Inoltre con 188 reti in carriera nella massima serie è un veterano e non avrebbe bisogno di tempo per adattarsi al campionato. Il giocatore è alla ricerca dei 200 goal in Serie A e proprio per questo non ha ascoltato le sirene provenienti dal campionato cadetto e si è mostrato subito entusiasta della prospettiva Napoli ritwittando un messaggio di un tifoso che lo proponeva. Realisticamente ci sono poche possibilità che il Napoli si rivolga al mercato degli svincolati per diversi motivi. La rosa numericamente è abbondante. Pensiamo ad esempio a Tonelli che per giocare deve farlo con la Primavera. Inoltre considerando i giocatori offensivi, ci sono ancora due frecce all'arco di Sarri che aspettano solo il loro momento. Parlo di Giaccherini e Ounas. Non sarà però uno di loro il sostituto di Milik, ma con ogni probabilità sarà Josè Callejon, e i due potranno così dividersi il minutaggio lasciato dallo spagnolo nel ruolo occupato finora. Infine c'è un'altra soluzione possibile: diverse volte è già stato provato anche Marko Rog (con discreti risultati) nel ruolo di Calleti. E chissà che da questa "disgrazia" Sarri non riesca a tirar fuori un altro crack come avvenuto lo scorso anno con Mertens? Noi ce lo auguriamo, come auguriamo un rapido ma completo recupero a Arkadiusz Milik".

Potrebbe interessarti anche...
Ultime da SKY Sport
Seguici su Facebook per commentare le notizie