ESCLUSIVA - Politano al Napoli, Lippi può fare la differenza: ecco cosa filtra da Sassuolo. Ounas...

Scritto da Redazione in Calciomercato29 GEN 2018 ORE 11:44

"Legame stretto con la Juventus? Sì, ma stavolta è diverso". Fonti vicine al Sassuolo provano a fare chiarezza sulla questione Matteo Politano. Va da sè che il "vincolo" tra la due dirigenze è molto saldo, ma il procuratore dell'attaccante ex Pescara pare intenzionato a mantenere la parola data al Napoli. Personaggio che già in passato si è distinto per la correttezza sul lavoro e nel privato, Davide Lippi sta vivendo una situazione non semplice: da un lato la sua famiglia è sempre stata legata alla Vecchia Signora, con la quale egli stesso intrattiene rapporti di cordialità; dall'altro, il Napoli è stata la prima società, in questa sessione di mercato, ad interessarsi seriamente al calciatore, e Lippi, che lo sa bene, si è impegnato personalmente a cercare di portare il ragazzo in azzurro. Per questo - pur non chiudendo la porta ai torinesi - sta continuando a fare tutto ciò che è in suo potere per facilitare il trasferimento. Ma non dipende solo da lui.

L'intromissione di Beppe Marotta, checchè se ne dicesse all'inizio, è stata di quelle importanti: Politano subito, in caso di accertamenti poco positivi per Juan Cuadrado, o a luglio, dopo esser stato "bloccato" preventivamente dai bianconeri. Necessità impellente? Chiaramente no, vista l'abbondanza di esterni nella rosa di Massimiliano Allegri. Semmai un strategia, di quelle già utilizzate anche in passato per non far rafforzare le dirette concorrenti ai piani alti della classifica. La partita si gioca ora sul prezzo e sulla "pazienza". La proprietà neroverde spinge per la Juve, Lippi e Politano guardano al Napoli. Chi sarà a spuntarla? Difficile che i campioni in carica - che hanno messo sul piatto più soldi e calciatori, per un totale di 30 milioni - sgombrino il campo al Napoli. L'obiettivo è quello di far aumentare la valutazione dell'esterno o evitare che si accasi subito alla corte di Maurizio Sarri. Quanto ai partenopei, dirsi disposti a riformulare il metodo di pagamento ed arrivare ad offrire Adam Ounas, costato 12 milioni e mai utilizzato con costanza, insistendo sul suo inserimento nell'affare per soddisfare la necessità degli emiliani di trovare un sostituto di Politano, è segno che si vuole concludere. L'algerino è tecnicamente apprezzato da mister Giuseppe Iachini, nonostante qualche remora sul piano tattico, ma è il Sassuolo a non preferire di prendere il calciatore in prestito e valorizzare così un "prodotto" altrui. Se ne saprà di più in giornata.

Consigliati dal Web