ESCLUSIVA - Lucas Martinez Quarta accostato al Napoli? Positivo all'antidoping! Il River chiede tanto

Scritto da Redazione in Calciomercato7 AGO 2017 ORE 12:00

Calcio(mercato) di agosto non ti conosco. A pochi giorni dall'andata del preliminare di Champions League contro il Nizza e a poche settimane dall'inizio della Serie A, ecco rimbalzare nuove voci su presunti "nomi utili" (?) per il Napoli. Uno degli ultimi è Lucas Martìnez Quarta, difensore argentino che sarebbe stato proposto ai partenopei da alcuni osservatori. Il calciatore del River Plate è un prospetto noto da mesi agli esperti di mercato internazionale, pertanto sorprende che debba essere "suggerito" al pari di altri profili sconosciuti ai più. In seconda analisi, ma non per questo meno rilevante (anzi), è altrettanto notorio che il ragazzo è stato coinvolto nello scandalo antidoping che ha colpito i Millonarios a giugno: trovato positivo ai controlli (insieme ad altri compagni), rischia dai due mesi ai due anni di squalifica complessivi. Già oggi, per essere precisi, è squalificato provvisoriamente dalla Federazione Calcistica Argentina per presunto atto di doping successivamente alla partita dello scorso maggio, anche se tale positività - sostiene la difesa - potrebbe essere stata causata da un farmaco intestinale. Come appreso da AreaNapoli.it, inoltre, il prezzo stimato dal River Plate è ben superiore ai circa 2 milioni vociferati: per prelevare il forte difensore, infatti, servono almeno 5-6 milioni di euro (la cifra messa sul piatto dalla Sampdoria), non poco per un classe '96 appena affacciatosi al calcio dei "più grandi" e che ha una clausola rescissoria da 15 milioni. A queste condizioni (che hanno scoraggiato squadre europee ed italiane già da tempo), ci si chiede: quale scout proporrebbe un profilo simile agli azzurri? Parliamo, peraltro, di un extracomunitario. La società realmente concentrata sul centrale è la Samp, che punta - con cautela - a sfruttare la situazione attuale per ottenere un forte sconto sul cartellino.