ESCLUSIVA - Allegri nervoso, a fine anno lascerà la Juve. Marotta "copia" ADL: c'è già l'erede!

Scritto da Redazione in Calciomercato5 OTT 2017 ORE 17:24

Le accese polemiche di questi giorni che vedono coinvolto Allegri, allenatore della Juventus, che si è scagliato contro il VAR dopo il 2-2 di Bergamo, sono la spia di un nervosismo che va oltre il terreno di gioco. Max si sente sotto pressione, è nervoso, sa bene che sta per chiudersi un ciclo e vuole lasciare da trionfatore: sogna il settimo scudetto di fila e, perchè no, una nuova chance in Champions. Ma per lui non sarà facile. La sua squadra sembra sbilanciata in avanti e prende troppi gol vivendo soprattutto sui colpi dei campioni piuttosto che sulla coralità e sul gioco. Allegri, dicevamo, a fine anno quasi certamente dirà addio. Difficile che possa restare in Italia. Con ogni probabilità ripartirà dall'estero: in fila c'è già il Bayern Monaco che apprezza il suo pragmatismo e anche alcuni club di Premier. Secondo quanto raccolto in esclusiva dalla nostra redazione, Marotta, DG della Juventus, avrebbe già individuato il nome dell'erede e già ci sarebbero stati dei contatti: si tratta di Simone Inzaghi, apprezzato per il suo equilibrio tattico, per la capacità di far giocare la squadra in ampiezza e profondità e soprattutto per lo stile fuori dal campo: poche polemiche e tanto garbo a microfoni accesi. Una scelta in stile De Laurentiis, dunque, ovvero puntare su un emergente senza un passato pesante alle spalle ma che ha già dimostrato di avere stoffa. Alcuni rumors vorrebbero la Juve interessata anche a due gioielli biancocelesti, ovvero Milinkovic-Savic e Luis Alberto. Ma dopo quanto accaduto per Keita, Lotito non farà sconti. Ammesso che decida di vendere i suoi campioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Potrebbe interessarti anche...
Ultime da SKY Sport
Seguici su Facebook per commentare le notizie