ESCLUSIVA - Ag. Piatek: "Il Napoli? Fantastico! Conosce Milik e Zielinski. La verità su Bereszynski"

Scritto da Gianluca Vitale in Calciomercato5 MAG 2018 ORE 16:47

Krzysztof Piątek, bomber del Cracowia che sta sorprendendo gli addetti ai lavori in Polonia, potrebbe essere nel mirino del Napoli.

Le parole di Aurelio De Laurentiis ("Abbiamo preso un giocatore da 20 gol") hanno stimolato la fantasia dei tifosi, speranzosi di vedere con la maglia azzurra un attaccante dai numeri importanti. Ad oggi, però, l'unico talento di fatto già acquistato dai partenopei è il giovane Vinicius Morais, ventitreenne in forza alla Real SC prelevato in Portogallo grazie alla mediazione di Jorge Mendes. Le dichiarazioni del patron forniscono comunque l'assist per conoscere meglio Krzysztof Piątek, bomber del Cracowia che sta sorprendendo gli addetti ai lavori in Polonia: "Accordo col Napoli? No, non c'è nessun accordo chiuso", ha commentato ad AreaNapoli.it il procuratore Szymon Pacanowski.

Proprio ieri il presidente Janusz Filipiak ha parlato dell'addio di Piatek in estate.

"Ci sono grosse possibilità che vada via. Non ho informazioni da poter dare sul Napoli, ma posso dire che parliamo di uno degli attaccanti più ambiti a livello europeo. E' giovanissimo, ha segnato venti gol ed il campionato non è ancora finito: da qui a fine stagione, vedrete, aumenterà il proprio bottino".

La Serie A sarebbe meta gradita?

"Conosco il calcio polacco e quello italiano, abbiamo avuto ottime esperienze con altri giocatori in Serie A, dove i nostri ragazzi hanno dimostrato di poter fare grandi progressi. Valuteremo ogni opzione. Patek è uno dei maggiori prospetti in Europa, in molti sono interessati. Lavoriamo per la miglior soluzione, cerchiamo il club giusto per farlo crescere".

Il Napoli è un grande club.

"Non è grande, di più: è fantastico, uno dei migliori di tutto il campionato, non c'è dubbio. Accordo fatto? No, non c'è nessun accordo chiuso. Consideriamo l'Italia uno dei paesi in cui trasferirci, sì, ma non c'è solo la Serie A. Lo ribadisco, il Napoli è un'ottima squadra, lotta per il titolo ed ha già avuto esperienze positive con atleti polacchi. Il Napoli è, però, una squadra in cambiamento: non sappiamo chi sarà l'allenatore, la situazione è ancora aperta. Ci sono delle partite da giocare".

A Napoli troverebbe Arek Milik e Piotr Zielinski.

"Milik e Zielinski sono due giocatori straordinari. Si conoscono, questo è certo, anche se onestamente non so dire quanto siano 'vicini' e se si sentano abitualmente. Per quanto ci riguarda, lo ripeto, si tratta di semplici rumor, ma rumor su una società fantastica. Tante cose possono succedere, da qui a fine stagione. Nel mercato può sempre campitare di tutto e, nel calcio in generale, non sai mai al 100% cosa ti riservi il futuro. Pensiamo a finire il campionato polacco, restano ancora diverse partite importanti: non è deciso nè il primo posto nè chi potrà retrocedere nella seconda divisione ".

C'è chi paragona Piatek a Robert Lewandowski

"Personalmente, sono lontano dal fare questo tipo di ragionamenti. Il mio assistito ha le sue qualità, è uguale a se stesso e nessun altro. Lewandowski è un grande attaccante, veloce, un bomber internazionale. Krzysztof sa difendere palla, è un combattente, è bravo in area e preciso di testa. Insomma, un attaccante completo, moderno. Segna molto, è incredibile: anche se il Cracovia non crea tante azioni, lui è riuscito ad arrivare a 20 gol. E' molto concentrato, ha la mentalità da professionista. Sempre focalizzato sul gol, molto attento e desideroso di fare una buona carriera. Parla inglese, il che è un aspetto non da poco, può aiutare ad ambientarsi altrove".

Magari volerà in Russia per il Mondiale...

"La possibilità c'è. Vediamo cosa succede, l'opportunità esiste ancora. Incrociamo le dita".

Potrebbe ritrovarsi a fare coppia con Milik in qualche partita.

"Lewandoski è il perno dell'attacco, gioca sempre. Fare coppia con uno dei due sarebbe bello. Il solo fatto di andare al Mondiale, per un ragazzo così giovane, sarebbe qualcosa di molto importante".

Cambiamo assistito: Bartosz Bereszyński al Napoli per sostituire Christian Maggio?

"Se ne sono sentite tante su Napoli e Inter, ma la verità è che si è trattato di voci. Non mi piace commentare cose che non siano fatti".

Altri prospetti in Polonia che si sente di consigliare?

"Abbiamo tanti calciatori da 'top list'. Przemyslaw Frankowski è un bel profilo, anch'egli nel giro della Nazionale maggiore. Robert Gumny è un terzino destro di diciannove anni davvero fantastico, sta facendo bene nel Lech Poznan. Filip Jagiello, numero 8, 6 e 10 del Lubin, fa parte dell'Under-21. Abbiamo buone chance di effettuare dei trasferimenti in estate, aspettiamo e vediamo cosa si muove...".

Consigliati per te...
Ultimissime notizie